FAQ

Q: Il corso si svolge interamente on-line, o occorre venire a Viterbo per qualche lezione o per l'esame finale?

A: Il corso si svolge interamente on-line, esame finale compreso: non sono previste attività in presenza, con l'unica possibile eccezione di un incontro-convegno che vorremmo organizzare dopo la conclusione delle attività didattiche. Si tratterà comunque di un incontro a partecipazione del tutto facoltativa e i cui lavori saranno trasmessi anche in diretta audio-video su web.

Q: Il corso si rivolge solo a laureati?

A: No, il corso è aperto anche a chi sia in possesso di un titolo di istruzione secondaria di secondo grado (maturità e titoli equivalenti), a condizione che abbia maturato una esperienza lavorativa o professionale nel campo dell'editoria, o dell'insegnamento e della formazione, o della mediazione informativa (biblioteche, archivi ecc.), o legata all'uso degli strumenti di rete.

Q: Ci sono particolari competenze o prerequisiti richiesti per seguire il corso?

A: Certo! Bisogna essere curiosi, e avere interesse per il problema del futuro del libro e della lettura. A parte questo, non sono necessarie competenze particolari, tranne una familiarità di base con il web (e dovreste averla, altrimenti non stareste consultando questa pagina...)

Q: Servono particolari attrezzature tecniche?

A: Basta un computer connesso a Internet, possibilmente con collegamento ADSL o equivalente. In linea generale, se con il vostro computer e la vostra connessione potete vedere senza troppi problemi i video di YouTube, disponete di tutto quel che serve. Per gli incontri in aula virtuale, è utile disporre di una cuffia con microfono (va bene una qualsiasi, si trovano per pochi euro nei negozi di computer) e - se volete anche farvi vedere - di una webcam (anche in questo caso, va bene una webcam qualsiasi).

Q: Quale impegno di tempo è richiesto in media per la frequenza del corso?

A: L'impegno di tempo varia naturalmente da persona a persona, a seconda degli interessi e delle abitudini di studio di ciascuno. In media, comunque, il corso richiede 5-6 ore di lavoro settimanale, che ogni corsista potrà organizzare secondo i propri tempi e ritmi di lavoro.

Q: Ci sono orari fissi, o posso seguire il corso quando preferisco?

A: La piattaforma didattica funziona 24 ore su 24 e 7 giorni su 7: ogni corsista può quindi organizzare le sue attività di studio nei tempi e nei modi preferiti. Fanno eccezione gli incontri in aula virtuale (prevediamo di tenerne 5 o 6 durante il corso), che si svolgeranno comunque in orari serali (di norma, 21.30-23.30) in modo da permettere la partecipazione anche a chi nel corso della giornata ha altri impegni lavorativi. Anche questi incontri saranno comunque registrati, in modo da permetterne la fruizione 'in differita' a chi non potesse essere presente nell'orario e nella data prefissate.

Q: Il corso garantisce punteggio per le graduatorie scolastiche?

A: No, secondo la normativa vigente a fornire punteggio sono solo i corsi di perfezionamento e i master di durata annuale. Il corso - oltre a permettere l'acquisizione di competenze oggi assai richieste e facilmente spendibili sul luogo di lavoro o sul mercato del lavoro - rilascia comunque un regolare diploma, con l'indicazione dei CFU conseguiti, utile a fine di curriculum.

Q: Il corso eroga CFU (Crediti Formativi Universitari)?

A: Sì, il corso corrisponde a 15 CFU. L'indicazione dei CFU conseguiti è incusa nel diploma rilasciato ai partecipanti.

Q: Il corso ha valore di aggiornamento professionale, e può essere riconosciuto dal datore di lavoro?

A: Essendo erogato da un'autorità formativa riconosciuta (un'università statale), il corso ha valore di aggiornamento professionale. Modi e forme del suo riconoscimento, così come l'eventuale concessione di permessi legati alla sua frequenza, dipendono tuttavia dal datore di lavoro.

Q: Come ci si iscrive?

A: E' possibile effettuare l'iscrizione online al Corso compilando il modulo disponibile nella pagina di iscrizione.

Dopo aver compilato il modulo di iscrizione, si riceverà una mail di conferma, e qualche giorno dopo un modulo di autocertificazione da inviare via fax o posta ordinaria, con tutte le relative indicazioni.

Si ricorda che il lavoro in piattaforma inizierà il 3 ottobre (entro quella giornata perverrà a tutti gil iscritti una mail con le indicazioni per l'accesso alla piattaforma), e che il pagamento della tassa di iscrizione dovrà avvenire entro e non oltre il 20 giugno, a mezzo di bonifico bancario, esclusivamente sul conto corrente dalle seguenti coordinate:

CARIVIT AGENZIA N. 3 VIA POLIDORI N. 29 01100 VITERBO,

CIN Y - ABI 06065 - CAB 14508 -  C/C N. 1000/00046013

IBAN: IT78Y0606514508100000046013

Dipartimento DISTU dell'Università della Tuscia (attenzione, il c/c è intestato al Dipartimento, non al corso). La causale dovrà indicare il cognome dell'iscritto e la dicitura 'iscrizione corso eBookLearn'.

Per ovvie ragioni, alla segreteria non sarà possibile rilasciare un certificato di iscrizione prima che il corsista abbia effettuato il versamento della relativa quota di iscrizione, e che tale pagamento non risulti pervenuto alla banca. Una volta provveduto al pagamento, i certificati di iscrizione potranno essere richiesti direttamente attraverso la piattaforma.

Il certificato di iscrizione contiene anche una ricevuta dell'avvenuto pagamento, che - assieme alla copia o agli estremi del bonifico effettuato - costituirà documentazione utile per poter usufruire della deduzione fiscale prevista dalla legge per le tasse di iscrizione universitarie.

Q: La quota di iscrizione al corso è deducibile fiscalmente?

A: Come per ogni corso universitario, è riconosciuta una detrazione d'imposta pari al 19% della tassa d'iscrizione pagata. L'Università rilascia un certificato di iscrizione che comprende l'indicazione della quota pagata. Tale certificazione dovrà essere conservata assieme alla ricevuta del bonifico effettuato, per eventuali verifiche fiscali.